Importare Occhiali da Sole dalla Cina

Importare Occhiali da Sole dalla Cina

Importare Occhiali da Sole dalla Cina

Importare Occhiali da Sole dalla Cina – L’industria degli occhiali da sole in Cina è enorme. Ci sono cinque provincie dove la produzione è concentrata: Zhejiang, Guangdong, Xiamen, Danyang e Shanghai.

Xiamen City incide per circa un terzo sulla produzione cinese di occhiali da sole e, solo nel 2008, sono stati esportati oltre 35 miliardi di paia di occhiali da sole in tutti i paesi del mondo.

La qualità degli occhiali da sole prodotti in Cina sta migliorando di anno in anno e il design è sempre più sofisticato. Montature in titanio e lenti polarizzate stanno diventando sempre più popolari e l’importare occhiali da sole dalla Cina è una fonte di profitti sicuri.

Non tutti i produttori di montature in Cina fabbricano anche le lenti per gli occhiali da sole che vendono – infatti le acquistano, a basso costo da fornitori specializzati. Una quantità sempre maggiore sta iniziando, però, a produrre lenti in proprio.

Importare Occhiali da Sole dalla Cina e il pericolo di contrafazzione

Negli ultimi due decenni la competitività dell’industria ottica cinese si è intensificata e ha portato ad un aumento della produzione di occhiali da sole firmati contrafatti.

Tra le cause che hanno indotto questo fenomeno vi è l’altissima domanda per occhiali da sole griffati. Molti occhiali da sole contrafatti sono quasi identici a quelli reali – al punto che è molto difficile distinguerli.

Tuttavia, è necessario fare molta attenzione nell’importare occhiali da sole dalla Cina, in quanto è illegale importare e vendere occhiali da sole contrafatti.

Che cosa si intende per “occhiali contraffatti”:

  • Gli occhiali, compreso il loro imballaggio, su cui sia stato apposto – senza autorizzazione del proprietario del copyright – un marchio di fabbrica o di commercio identico a quello validamente registrato per gli stessi tipi di merci, o che non possa essere distinto nei suoi aspetti essenziali da tale marchio di fabbrica o di commercio e che pertanto violi i diritti del titolare del marchio in questione;
  • qualsiasi segno distintivo (compresi logo, etichetta, opuscolo etc.), anche presentato separatamente, che si trovi nella stessa situazione innanzi descritta;
  • gli imballaggi recanti marchi di merce contraffatta presentati separatamente, che si trovino nella stessa situazione di cui sopra.

Inoltre, vengono considerate “merci che violano un diritto di proprietà intellettuale” quelle che nello Stato membro in cui è presentata la domanda per l’intervento dell’Autorità doganale, ledono i diritti relativi ad un brevetto, ad un certificato protettivo complementare, alla privativa nazionale o comunitaria per ritrovati vegetali, alle denominazioni di origine o alle indicazioni geografiche, alle denominazioni geografiche ai sensi del regolamento (CE) n. 1576/89.

Importare Occhiali da Sole dalla Cina

a

Tagged on:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *