Importare mobili dalla Cina

Il primo vantaggio riscontrabile nell’importare mobili dalla Cina è la grande varietà di scelta offerta.

Il secondo vantaggio è poi sicuramente il prezzo. Quanto al costo della manodopera, malgrado questo stia crescendo, in Cina rimane ancora abbastanza basso da rendere sicuramente competitivi i prezzi dei prodotti fabbricati in questo paese. Inoltre, per quanto riguarda specificamente l’importare mobili dalla Cina e la produzione di mobili ed elementi di arredo, la disponibilità per le fabbriche cinesi di materie prime locali a basso costo, non rende necessario importare materiali da altri paesi e ciò consente di mantenere competitivi i prezzi del prodotto finale senza sacrificare in alcun modo la sua qualità.

Nell’importare mobili dalla Cina, naturalmente va tenuto presente che, anche in Cina, le fabbriche di mobili operano in un settore specifico, si tratti di cucine o arredi per bagno piuttosto che di divani e poltrone da interni o da giardino, mobili per ufficio ecc. o al massimo in pochi settori contigui, quindi se l’importatore è interessato a più di una tipologia di arredo dovrà cercare e selezionare diversi fornitori.
Per quanto riguarda poi i costi di trasporto, non è vero che questi sono così alti da far venir meno i vantaggi economici dell’importare mobili dalla Cina.

Infatti, la maggioranza dei produttori e distributori di mobili cinesi hanno sede sulla costa, con accesso diretto ai grandi porti commerciali che gestiscono il traffico delle merci verso Stati Uniti ed Europa e proprio per i numeri delle spedizioni operate ogni giorno i costi di trasporto sono molto più bassi rispetto a quelli di paesi contigui. Inoltre, nel caso di acquisto di grossi quantitative di merce i fabbricanti cinesi offrono il trasporto gratis.

Conclusivamente poi, per importare mobili dalla Cina o – qualsiasi altro prodotto – è vivamente consigliabile che l’importatore tenga conto e imparare a conoscere il modo di fare affari dei cinesi che differisce da quello occidentale soprattutto per l’importanza attribuita alle relazioni personali: mentre per gli occidentali l’attenzione delle parti nelle trattative commerciali è focalizzata quasi esclusivamente su qualità e prezzo del prodotto, per i commercianti e i produttori cinesi il mantenimento di buone relazioni commerciali assume un’importanza per certi aspetti maggiore anche rispetto al prodotto oggetto di trattativa e può portare anche a trattamenti di favore per un importatore rispetto ad altri, quali ad esempio offerte speciali o precedenza nell’offerta di nuove linee di mobili prima che le stesse siano lanciate sul mercato che rappresentano un vantaggio aggiuntivo rispetto a quelli illustrati più sopra.

Anche sul MOQ, cioè il numero minimo di unità di prodotto che il fabbricante è disposto a vendere all’ingrosso, impostato generalmente per singolo prodotto, e che spesso spaventa le imprese più piccole, si può ottenere maggiore flessibilità dalla fabbrica cinese e riuscire ad importare quantitativi minori conducendo la trattativa in modo adeguato.

 

 

Importare Mobili dalla Cina

One thought on “Importare Mobili dalla Cina

  • 28 ottobre 2016 at 5:30
    Permalink

    Ho bisogno di un aiuto per un importazione dalla cina

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *